Integratori e alimentazione per aumentare la massa muscolare

Integratori e alimentazione per aumentare la massa muscolare
5 (100%) 1 vote

Gli appassionati della cultura fisica sanno che è molto importante allenarsi in modo adeguato e nutrirsi in maniera intelligente ed equilibrata. Seguendo criteri razionali per l’alimentazione e l’integrazione, da un lato si avverte meno la fatica durante gli allenamenti, e quindi, si riesce a lavorare meglio e più alungo, dall’altro lato si possono aumentare i benefici derivanti dall’allenamento. Prima colazione, pranzo, cena e spuntini sono i momenti più importanti per rifornire l’organismo in modo vario, assumendo tutte le sostanze nutritive delle percentuali raccomandate giornalmente (senza eccessi e senza carenze), con un occhio di riguardo alle proteine e, in particolare, agli aminoacidi. Le proteine, tuttavia, non dovrebbero superare i 2-2,5 grammi per chilo di peso corporeo dell’individuo. Per esempio, per un individuo di 80 chili, sono necessari circa 200 grammi di porteine, porvenienti da porzioni “normali” di carne, latte o yogurt, uova, legumi, cereali, pasta o riso, pane.

Non ci si deve dimenticare però, che gli alimeti proteici di origine animale, come carne, formaggio, latte, uova, apportano anche grassi e altre sostenze che prolungano i tempi di digestione. Per un apporto più mirato sono ideali gli integratori proteici (prodotti in polvere prontamente solubili per preparare frullati e frappè), che garantiscono nutrimenti di alto valore biologico per i diversi periodi della preparazione.

Nelle fasi più impegnative della preparazione, dove si registra un certo “consumo” di tessuto muscolare, sono importanti gli aminoacidi a catena ramificata (BCAA), che trovi qui su Amazon. Questi aminoacidi essenziali svolgono un ruolo primario nei muscoli, in quanto sono tra i pochi aminoacidi che possono essere metabolizzati dal muscolo stesso, con il fine di agevolare l’assimilazione dei carichi di lavoro.

Durante gli allenamenti più intensi e prolungati i BCAA possono migliorare la prestazione fisica e mentale, con riduzione della produzione di tossine. Dopo gli allenamenti, gli aminoacidi ramificati hanno una specifica azione anabolica: il muscolo ricostruisce quella parte di sè che viene consumata e aggiunge altre strutture con incremento della massa. Per un supporto energetico con cibi solidi si può far ricorso a barrette energetiche con carboidrati, cereali e una buona percentuale di proteine di alto valore biologico. Sono utili quando è necessaria un’integrazione proteica alla normale alimentazione e sono pratiche da consumarsi, anche come spuntino, prima, durante e dopo l’attività fisica per caricarsi di energia o per recuperare.

Non ci si deve dimenticare che il lavoro fisico rappresenta un notevole stress per l’organismo di un bodybuilder, sono quindi necessarie opportune supplementazioni di minerali, vitamine antiossidanti (beta-carotene, C) ed estratti vegetali ad effetto proenergetico. Ginseng, Guaranà e l’estratto della canna da zucchero ricco in policosanoli hanno una spiccata azione energizzante e tonificante, mentre la vitaminna C, i citrobioflavonoidi e le antocianidine sono cofattori essenziali nei processi di difesa delle cellule dall’attacco dei radicali liberi.

Al termine dell’attività fisica è necessario recuperare in fretta,e in particolar modo se ci si allena tutti i giorni. Per ridurre i tempi di recupero, secondo le più recenti ricerche, si devono miscelare in un’unica bevanda, da prendere nell’ora successiva all’allenamento, carboidrati ad alto indice glicemico, proteine, aminoacidi come la glutammina (li trovi su Amazon qui) e i ramificati, più sostanze adattogene, vitamine antiossidanti e minerali che limitano gli effetti delle tossine.

Un corpo snello e ben modellato, scattante e in forma, ha una marcia in più se i muscoli sono definiti, sodi e ben tonificati. Come svilupparli? Non è un segreto. Solo l’allenamento con i pesi, a intensità progressivamente più elevate, può far crescere i muscoli forti e sani. Gli esercizi con i pesi devono essere brevi, intensi e infrequenti. L’alimentazione equilibrata e completa. Il sonno notturno, lungo e riposante.

Questa, in sintesi, è la strada che porta al “fitenss totale”, l’ultima tendenza in fatto di bellezza e forza fisica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *