I migliori trattamenti di bellezza consigliati da fare ad Abano Terme

I migliori trattamenti di bellezza consigliati da fare ad Abano Terme
4.5 (90%) 2 votes

Abano Terme è un noto centro termale del Veneto, situato ad una decina di Km da Padova.
La cittadina si estende su parte della splendida area naturale dei Colli Euganei, zona tutelata sin dal 1971 con una delle prime leggi in Italia a difesa delle bellezze naturali ed ambientali.
Abano Terme è nota agli storici sin dal VI secolo a.C.. Già gli storici romani raccontano infatti di un antico centro consacrato al dio delle acque termali, Aponus che etimologicamente si può far risalire al termine acqua (altra scuola insegna invece che il termine deriva dal greco senza dolore).
Le terme di Abano ebbero un primo momento di alta risonanza nei primi secoli del millennio, grazie ai romani i quali riconobbero i benefici delle acque che sgorgavano dalle fonti di origine vulcanica.
Nel periodo seguente Abano Terme si spegne, anche se varie fonti raccontano di un continuo afflusso alle fonti termali da parte di studiosi ed intenditori di fenomeni termali.
Solo a partire dal 1500 però, sotto il dominio della Repubblica di Venezia, Abano Terme diede un notevole impulso allo sfruttamento delle sue sorgenti termali, investendo sulla costruzione di impianti e strutture ricettive legate alle terme.
Da allora in poi Abano Terme diviene la punta di diamante delle cosiddette Terme Euganee, insieme a Montegrotto, Galzignano e Battaglia Terme.
In queste famose località la quasi totalitá degli hotel benessere estrae l’acqua termale da un proprio pozzo e possiede al suo interno un reparto termale dotato di ogni comfort. Questa innovativa soluzione fu scelta dai più antichi stabilimenti termali di Abano già dal 1700, quando i primi hotel benessere integrarono il soggiorno e le cure termali in un unico luogo.
In questo modo comodità, privacy e discrezione furono messi a disposizione dei clienti delle terme, il tutto accompagnato dalla competente presenza di medici e professionisti delle cure termali direttamente in hotel.
La zona intorno alle terme di Abano è molto ben organizzata: sono presenti numerosi spazi dedicati a varie discipline sportive, come tennis, equitazione, golf, percorsi per jogging, bicicletta.
Una particolare attenzione viene dedicata ai circuiti golfistici, tutti immersi in spettacolari scenari naturalistici ai piedi dei Colli Euganei, tra ville e castelli seicenteschi e splendidi laghi. E’ possibile praticare anche mountain bike e trekking, con la possibilitá di scegliere tra diversi percorsi a seconda della propria preparazione fisica.

Abano Terme è considerata una delle migliori stazioni termali italiane e forse d’Europa.
L’eccellenza deriva sia dal fatto che la cittadina termale è ben attrezzata ad accogliere la schiera di turisti che ogni giorno invade la zona termale, sia perchè effettivamente le sue acque termali, che provengono dai Monti Lessini ed attraversano sottoterra centinaia di Km prima di sgorgare ad altissime temperature dai pozzi, servono direttamente i principali centri ed hotel termali di Abano Terme. Infatti quasi tutti gli stabilimenti termali hanno il loro pozzo da cui estraggono la preziosissima acqua termale senza che essa debba essere riscaldata una seconda volta.
Questa caratteristica è molto interessante perchè è noto che più l’acqua è pura ed utilizzata a temperatura di sorgente, tanto più le caratteristiche organolettiche e terapeutiche della stessa si mantengono efficaci più a lungo, rallentando il processo di deterioramento delle sostanze in essa contenute.
Abano Terme è famosa soprattutto per i trattamenti a base di fango. Le sue acque clorurato sodiche bromoiodurate litiose radioattive infatti vengono utilizzate per lavorare l’argilla di origine vulcanica dei Colli Euganei.
La presenza nell’acqua termale di particolari microflore, attivate dai sali minerali presenti nel lungo percorso sotterraneo prima di raggiungere le fonti, rendono i fanghi di Abano davvero unici al mondo.
I fanghi aponensi sono l’elemento fondamentale in molti campi della medicina termale. L’utilizzo più noto è quello nel campo delle malattie reumatiche, dell’osteoartrosi e dei dolori articolari.
In poche parole il fango viene applicato e mantenuto a contatto della pelle del corpo per un certo intervallo di tempo quindi, dopo un’accurata doccia, il cliente viene introdotto in un bagno termale per un altro lasso di tempo.
L`ultima fase riguarda il soggiorno in una camera sudorale, dove bisogna dare tempo ai pori di eliminare le tossine, prima di rilassarsi completamente con un massaggio, con o senza oli essenziali.
Il fango viene anche utilizzato nella cosmesi naturale, dato che studi termali hanno dimostrato i benefici effetti sulla pelle del viso e sul cuoio capelluto di alcuni principi attivi mescolati in acqua termale ed argilla prodotte ad Abano Terme.
Oltre alla fangoterapia, trattamento di eccellenza delle terme di Abano, si consigliano anche i trattamenti direttamente collegati all’acqua termale, come la nebulizzazione in aerosol e le inalazioni, che contribuiscono a combattere in modo definitivo alcune malattie respiratorie, anche croniche.

 

Per stare ancora meglio suggeriremmo di farvi anche un bel massaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *